Il re è tornato…o no?

Ovviamente sto parlando di Jund, non penso ci fosse bisogno di specificarlo.

La recente stampa di Kolaghan’s command ha dato una forte spinta per il ritorno di questo archetipo. Ognuna delle quattro possibili scelte si rivela preziosa dentro una build come quella di Jund, in particolare spacca artefatto+2 danni aiutano tantissimo contro Affinity, GW Pali e Tonni, matchup notoriamente ostici per .

Sabato decido di andare a giocare un PPTQ dopo quasi un mese senza toccare le figurine e, di comune accordo con un amico, decidiamo di montare entrambi Jund. Le nostre due liste differiscono in alcuni punti fondamentali, lui opta per una lista puramente midrange senza Dark Confidant  e con una curva di mana più alta ma anche con più bombe.

Io non voglio rinunciare a Bob, il Pirata mi ha convinto che è una carta troppo forte anche se sta in campo soltanto per un turno e così dentro il caro Confidente.

Per timore di Gurmag Angler, Tasigur e altri ciccioni che si stanno vedendo ultimamente nel formato decido di tagliare il numero di Abrupt decay e aumentare i Terminate.

Inoltre, venerdì sera, non ancora convinto delle chance contro Tron, decido la mossa: gioco due Fulminator mage di base al posto di una Olivia Voldaren e di un Huntmaster of the fells entrambi passati alla sideboard.

Oltre a migliorare il matchup contro Tron, il mago si potrebbe rivelare utile contro Affinity e le sue manlands, contro Mutavault e contro quei mazzi con manabase un pò instabile (Jeskai e mirror su tutti), senza contare che si abbassa di un poco la curva di mana che male non fa.

Altro cambio: fuori una Liliana e dentro un secondo Maelstrom Pulse, che in un paio di ore si converte in un Hero’s downfall, ancora una volta per paura di Tron (Karn o Wurmcoil) e altre creature noiose.

La lista che presento sabato mattina è la seguente:

Jund Command

Creatures: (14)
Dark Confidant
Tarmogoyf
Fulminator Mage
Scavenging Ooze
Tasigur, the Golden Fang
Huntmaster of the Fells

Spell: (22)
Lightning Bolt
Abrupt Decay
Terminate
Kolaghan’s Command
Maelstrom Pulse
Hero’s Downfall
Thoughtseize
Inquisition of Kozilek
Liliana of the Veil
Lands: (24)
Blackcleave Cliffs
Blood Crypt
Stomping Ground
Overgrown Tomb
Swamp
Forest
Twilight Mire
Verdant Catacomb
Wooded Foothills
Bloodstained Mire
Raging Ravine
Treetop Village

Sideboard: (15)
Olivia Voldaren
Huntmaster of the Fells
Fulminator Mage
Feed the clan
Ancient Grudge
Leyline of the Void
Golgari Charm
Duress
Jund Charm
Sowing salt
Creeping corrosion
Anger of the Gods

Turno 1: RB Aggro 2-0

C’è poco da dire in realtà, in questi PPTQ è più facile trovarsi di fronte mazzi “strani” e fuori meta e questo è uno di quei casi, il mio avversario giocava una lista di sua invenzione che aveva in Demigod of Revenge la sua chiusura.

Entrambi i match sono stati identici nelle dinamiche: terra scarto, terra Tarmogoyf.

Lo scartino della prima partita è stato fondamentale per togliere una Blood Moon che avrebbe fatto disastri, un Fulminator mage al turno 3 gli toglie l’unica fonte nera di mana e Tarmogoyf chiude i giochi in fretta.

Anche la seconda partita è senza storia e riesco a stare in controllo e giocare rilassato fino dai primi turni.

Turno 2: GW Pali 2-1

La prima gioco malissimo, si vede che sono fuori allenamento, faccio errori banali e un doppio Leonin arbitrer mi manda sulla luna senza poter fare molto.

La seconda la gestisco decisamente meglio, lui cala diverse delle sue minacce però riesco a giocare le rimozioni giuste al momento giusto fino a prendere il controllo della partita, portare il mio avversario al topdeck e chiudere poi di Raging Ravine.

La terza è di nuovo la sagra degli errori, ma la fortuna mi aiuta quando pesco un Lightning Bolt per far fuori un Mirran Crusader che mi stava massacrando. Senza fretta rientro in controllo della partita e i topdeck del mio avversario per fortuna fanno schifo.

Turno 3: UWR Control 2-0

Il mio avversario non mi sembra troppo esperto con il mazzo che gioca (penso fosse un UWR Kiki), infila una serie di errori grossolani e mi lascia condurre la partita esattamente dove voglio io in entrambi in match.

Vinco ancora una volta senza troppe difficoltà, grazie anche a due Fulminator Mage, uno per partita, che prima gli tolgono un Celestial Colonnade e poi una Hallowed Fountain per chiudere in agilità i conti.

Turno 4: Temur Aggro 0-2

Sconfitta senza appello, sono state due partite brutte, nella prima sono andato in flood epico senza riuscire ad impensierire il mio avversario che ha giocato in scioltezza tutte le sue minacce.

Nella seconda riesco ad opporre un poco di resistenza nonostante un mulligan a 6, quando sembravo poter recuperare una Sower of Temptation mi ruba un Tarmo per chiudere i conti: Sower+Tarmo+Capocaccia+Lupo.

Turno 4: Jund 1-1-1

Io potevo non giocare, ero già sicuro della top, il mio avversario però doveva provare a vincere per entrare, quindi si gioca.

I tre match sono stati equilibrati e combattuti, io ho vinto il primo grazie ad un Fulminator Mage che gli rompe una Raging Ravine, lo riprendo in mano di Kolaghan (che uccide pure un Confidant) e gli toglie un Treetop Village. La mia Ravine fa il resto.

Per la seconda partita decido di togliere tutti gli scartini per mettere dentro tutte le bombe possibili, quindi fuori 6 tra IoK e Rubapensieri e dentro: 1 Fulminator Mage, 1 Huntmaster, 1 Olivia, 1 Ancient Grudge (Batterskull o spade), Jund Charm (principalmente per i segnalini in una ipotetica guerra di grassoni) e Leyline of the Void (pensando alle carte con Delve che poteva giocare).

Ancora una volta la partita è combattuta, entrambi riusciamo a pescare bene e a ritrovare le risposte giuste al momento giusto.

Arriviamo in una fase di stallo e lì si conclude la partita.

Entro in top e lui resta fuori.

Quarto di finale: UR Twin (con Blood Moon di base) 2-1

In tutta la giornata ho giocato pochi scartini, considerando che di base ne gioco 8 più 3 Liliana mi sarei aspettato qualcosa di più, ma per fortuna si fanno vedere nel matchup in cui sono più utili.

Parto io con terra scarto (Remand), terra scarto (Spell snare), terra Tarmogoyf e lui che inizia a remare.

Riesco a giocare coperto grazie anche al doppio Decay che pesco e quando entra un Tasigur lui resiste un paio di turni chumpblockando e tappando ma poi concede.

Nella seconda partita mi fregano due Roast (più il terzo flashbackato) e una Blood moon, lui vince senza fretta con doppio Snapcaster, Bolt e una Pestermite.

La terza e decisiva partita, fortunatamente, inizia subito a mio favore con una buona mano iniziale: IoK, Tarmo, Bolt, Decay, Blackcleave Cliffs, 2 Verdant catacomb.

Gli tolgo subito Luna e vedo che non ha counter (3 terre, Luna, Snapcaster, Bolt, Serum vision) e riesco a giocare tranquillo, devo solo fare attenzione ad eventuali Snapcaster+Bolt su Tarmo.

Le mie due fetch cercano basica per sicurezza, Tarmo entra al turno 2 e controllo bene la partita.

Lui riesce a resistere ma una sequenza di due scarti in due turni lo mandano al tappeto demoralizzato.

Sono in semifinale. Mi suona il telefono:

“Ehy dove sei? Non ci vedevamo per cenare?”.
“Sì, ma sono le 17.15 è un pò presto no?”
“Sì, ma siamo qua che ti stiamo aspettando, avevi detto che per le 17-17.30 ci saremmo visti”.
“Eh ma il torneo stranamente sta andando bene, posso provare a vincere.”
“Davide…ti ho organizzato un addio al celibato, siamo tutti qua che ti aspettiamo.”
“Dammi 15 minuti. Ti richiamo”.

Entro in negozio, trovo un passaggio per tornare a casa, lascio la mia macchina ad un amico che era venuto con me la mattina.

Mi siedo al tavolo per la semifinale e concedo al mio avversario che giocava Mono G Stompy!! (non so se avrei vinto il matchup).

Vi lascio immaginare la sorpresa (incazzatura!?) degli altri quando ho concesso.

Ogni commento sulla cena è sottoposto a censura, però vi posso assicurare che il mazzo è forte e il fatto di avere un 55/45 contro praticamente ogni mazzo competitivo del formato lo converte in una buona scelta.

Fulminator Mage di base secondo me è proprio forte, non solo aiuta contro Tron, ma davvero migliora tanti matchup altrimenti ostici in G1 (Affinity su tutti). Unito con il comando fa davvero cose scorrette.

Ultimo appunto sulla side: penso sia sufficiente concentrarsi sui matchup pessimi (Tron, Amulet, Affinity e Burn) con carte specifiche (Feed the clan, Fulminator Mage, Ancient Grudge) per il resto si possono riservare gli slot per aggiustare un pò la base del mazzo e settarla meglio a seconda del matchup, direi quindi di giocare cose tipo: un Decay in più, un Rubapensieri in più (confermando Duress), un quarto Fulminator Mage.

Ma carte come Sowing Salt o Leyline of the void non sono così utili come pensavo. Andassi ad un torneo domani confermerei la lista (forse toglierei Twilight Mire per la seconda foresta base) e giocherei una side di questo tipo:

  • 1-2 Olivia Voldaren
  • 1 Huntmaster of the fells
  • 1-2 Fulminator Mage
  • 1 Abrupt Decay
  • 1 Thoughtseize
  • 1 Duress
  • 1 Night of soul’s’ betrayal
  • 2 Feed the clan
  • 1 Ancient Grudge
  • 2 Anger of the Gods
  • 1 Creeping Corrosion/Shatterstorm
  • 1 Unravel the AEther